Giorno 0 – [FA BRILLARE LE TUE IDEE]

Quelle persone che ho incontrato oggi camminando, correndo, girando a piedi nei boschi avevano tutti lo stesso sguardo e mi hanno ispirato.
A me piace andare alla ricerca di persone simili a me. La diversità stimola, aiuta, fa migliorare, ma alla lunga stanca. Ho risposto all’emergenza di coluichenondeveesserenominato* con una bella corsa, una bella passeggiata incontrando persone che la vedono come me, l’eliminazione del mio profilo facebook e il proibirmi di andare sui siti di informazione (La TV non ce l’ho dal 2005)

E ora mi dico: Fa brillare le tue idee!
Un post al giorno di narrazione del viaggio di persone che mi hanno ispirato. Non ti parlerò di quello che coluichenondeveesserenominato ci stimola a fare, del cambiamento che tira fuori, non ti propongo una cosa filosofica, non uno dei tanti post che ti dice come affrontare la situazione, come fare a tirarci fuori il positivo, come cambiare la tua vita. No, non sono nessuno, sono un Klopp qualunque, e non credo di avere il diritto di insegnare cose a te che leggi solo perchè coluichenondeveesserenominato ha bruscamente interrotto tutto.

MI RIPETO: Fa brillare le tue idee.
Chiunque di noi può raccontare che chi fa brillare le idee avvicina tutti alla luce, allontana dalla paura, da valore alle cose belle. Se ci pensi quando segui gli esempi positivi il tuo corpo si fa guidare, continua ad andare oltre le difficoltà e pianifica ancora una volta in anticipo quali emozioni vuoi provare e come puoi fare per stare al meglio. Quando ti sussurri frasi brillanti, ti racconti storie luminose e ti lasci chiaramente ispirare da viaggi meravigliosi, ecco, in quel momento stai andando oltre ogni problema e nemmeno coluichenondeveesserenominato può fermarti.

La storia di oggi è semplice. La storia di due persone che hanno discusso ieri sul valore delle parole. Sul valore dell’essere positivi, Si sono confrontati per capire per cosa vale la pena lottare.

E alla fine abbiamo deciso che vale la pena lottare per un sorriso, per una telefonata con un amico, una passeggiata nei boschi, un bicchiere di vino. E ogni giorno racconteremo come passiamo questi momenti. Guardando Harry Potter, ascoltando le canzoni dello zecchino, giocando a Just Dance, programmando la ripresa, sentendo amici che in questi giorni magari ci faranno stare bene.

Narrazione semplice, quasi banale, quotidiana e diversa. Forse ci metteremo la faccia, forse la voce, forse nulla più di questo.

FA BRILLARE LE TUE IDEE e raccontalo con noi!

*sostituisci alla parola coluichenondeveesserenominato qualsiasi cosa abbia cambiato la tua vita in negativo, trasformando la normalità in emergenze, come l’attuale coluichenondeveesserenominato ha fatto.