PERDERE TREBISONDA

Punti di riferimento. Quelli concreti. Quelli che servono a tutti.

Trebisonda lo era, un punto di riferimento. Lo era per i naviganti ma anche per gli imperi che in quelle acque si sono succedute. In antichità l’importanza di una città come questa era determinata anche dalle guerre per conquistarla.

Trebisonda, ci ricorda Wikipedia, è stata l’ultima città dell’impero bizantino a cadere sotto l’attacco dei turchi o meglio dell’impero ottomano.

Perdere (la) Trebisonda è un piccolo dramma. Per chi naviga ma anche per chi vuole comandare il suo piccolo regno. Il mio punto di riferimento sono le persone. Ogni giorno scrivo a quattro o cinque persone. Che sono le mie personalissime trebisonde. Mi tengono in piedi, mi danno orientamento, mi garantiscono tranquillità.

Oggi Trebisonda cos’è per te?

Cosa ti orienta in questo mare magnum?

Quali punti di riferimento ti tengono in piedi?